6 Metodi per ottimizzare le immagini per il web e migliorare la velocità e la SEO

6 Metodi per ottimizzare le immagini per il web e migliorare la velocità e la SEO

In media le immagini occupano il 21% del peso di un sito web. E’ molto importante ridurre il peso delle immagini per velocizzare il caricamento delle pagine e per risparmiare spazio web del tuo piano hosting.

Ottimizzare le immagini per il web: 1. Ridimensiona le immagini

Quando carichiamo nel nostro sito web un’immagine stock, una foto scattata con il cellulare o la fotocamera o uno screenshot, le dimensioni sono spesso eccessive e non necessarie. Uno dei modi più veloci per ridimensionarle consiste nell’utilizzare un plugin gratuito come Imsanity.

Ottimizzare le immagini per il web: 1. Ridimensiona le immagini

Con Imsanity puoi impostare una larghezza e un’altezza massima per le pagine/post, per la cartella Media e per le immagini del tema. Puoi anche impostare la qualità e convertire le immagini BMP e PNG in JPG.

Ottimizzare le immagini per il web: 2. Converti le immagini PNG in JPG

Oltre ad Imsanity, per convertire le immagini da PNG a JPG puoi utilizzare un plugin gratuito come PNG to JPG.

Ottimizzare le immagini per il web: 2. Converti le immagini PNG in JPG

E’ un plugin molto semplice da usare che permette di scegliere se convertire tutte le immagini PNG o solo quelle prive di trasparenze.

Ottimizzare le immagini per il web: 3. Comprimi il peso delle immagini

Per ridurre il peso delle immagini puoi usare un plugin gratuito come reSmush.

Ottimizzare le immagini per il web: 3. Comprimi il peso delle immagini

Ti basterà solo scegliere la qualità dell’immagine e attivare l’ottimizzazione nella fase di upload.

Ottimizzare le immagini per il web: 4. Converti tutte le immagini nei formati più recenti

Se hai avuto l’occasione di testare il tuo sito web con Google PageSpeed Insights avrai notato l’errore “Pubblica immagini in formati più recenti“. JPEG 2000, JPEG XR, e WebP sono formati di immagini che hanno una compressione e qualità maggiore rispetto alle immagini meno recenti come JPEG e PNG. Salvare o convertire le immagini in questi formati più recenti significa ottenere un sito più veloce che consuma meno dati. Questo lo puoi fare tramite il plugin gratuito WebP Express.

Ottimizzare le immagini per il web: 4. Converti tutte le immagini nei formati più recenti

Questo plugin ti permette di convertire le immagini presenti nella cartella uploads e nel tema. Leggi il mio articolo / tutorial “Pubblica le immagini nei formati più recenti (clicca qui per aprirlo)” per scoprire come configurare anche le impostazioni più avanzate che permettono maggiore compatibilità nei vari browser e sistemi operativi.

Convertire le immagini nei formati più recenti presenta un altro vantaggio positivo: le immagini in formato WebP scaricate dal tuo sito web non possono essere caricate in un altro sito WordPress e questo ti permetterà di evitare furti di contenuti dal tuo sito web.

Ottimizzare le immagini per il web: 5. Carica le immagini in modo differito

Uno degli altri metodi per aumentare la velocità di caricamento di una pagina web consiste nel caricare le immagini in modo differito (lazy loading). Questo lo puoi ottenere tramite un plugin gratuito che si chiama Lazy Load by WP Rocket. Con questo plugin gratuito e leggero le immagini verranno caricate gradualmente solo quando si scorre la pagina verso il basso.

Ottimizzare le immagini per il web: 5. Carica le immagini in modo differito

Tramite questo plugin potrai anche caricare in modo differito gli Iframes e i video e sostituire i video embed di Youtube con una miniatura.

Ottimizzare le immagini per il web: 6. Sfrutta il caching del browser (Leverage browser caching)

Quando un utente visita il tuo sito web memorizza le risorse visualizzate nella cache del browser. Per conservare le immagini nella cache per un periodo più lungo (finché non vengono cambiate) bisogna impostare il tempo di scadenza modificando il file .htaccess o tramite un plugin come Add Expire Headers.

Ottimizzare le immagini per il web: 6. Sfrutta il caching del browser (Leverage browser caching)

Ottimizzare le immagini per il web: Conclusione

Abbiamo visto come ridurre una delle risorse che occupano più spazio in un sito web come le immagini. Grazie a questi plugin noterai una riduzione netta del peso delle pagine e del tempo di caricamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi